George Brivèl

È il padre del protagonista Maner. Uomo perspicace, capisce prima di tutti qual è la vera natura di suo figlio favorendolo nei suoi intendimenti. Raffinato e rispettoso delle buone maniere è un tipico esempio dell’alta borghesia mercantile dell’epoca.

Gaetano Fania

Gaetano FaniaCantattore foggiano, giovanissimo entra a far parte della Compagnia teatrale e musicale “Alla corte di Federico II di Svevia”, dove interpreta il ruolo di Federico II il Giovane.
A 20 anni inizia la sua collaborazione con la Compagnia teatrale “Tespis” diretta dalla regista foggiana Bianca Granata Cavallone, interpretando il monologo di Anton Cechov “Il fumo fa male” e “Come lui mentì al marito di lei” di George Bernard Shaw.
Dopo diversi ruoli in vernacolo foggiano in commedie brillanti del poeta Osvaldo Anzivino, nel 2000 vince il primo premio nella categoria Attori al Teatro Mediterraneo di Foggia con l’interpretazione de “’A livella” di Antonio de Curtis, in arte Totò.
Nel 2010 entra nella Corale di Sant’Alfonso a Foggia, diretta da Ylenia Albanese, come cantante solista. Nel 2012 interpreta il ruolo di Gesù nel musical “La Passione” e interpreta lo stesso ruolo nel cortometraggio di Roberto Galano realizzato per il Teatro dei Limoni di Foggia.
Nel 2013 entra nella Compagnia dell’Alba di Michele Iorio interpretando Giuda nel musical “Jesus Christ Superstar”.